Impatto del COVID-19 sul turismo in Italia 17 maggio 2020

Menzioni turistiche e menzioni turistiche relative al COVID-19

L’impatto del COVD-19 sulle menzioni turistiche è diminuito nell’ultimo mese e mezzo. Le menzioni turistiche relative al COVID-19 erano giá presenti dall’inizio del periodo in esame. Dal 23 febbraio l’impatto del Coronavirus sulle menzioni turistiche è diventato più evidente. Il picco dell’impatto del COVID-19 sul turismo si è registrato il 18 marzo quando il 16% delle menzioni turistiche erano legate al Coronavirus. Da metà aprile la percentuale di menzioni relative al Coronavirus è in calo. Il 17 maggio, solo il 7% di tutte le menzioni turistiche riguardava il COVID-19.

Indice di Percezione della Sicurezza

Mercati d’origine: Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito / Periodo: 1/02/2020-17/05/2020

La percezione della sicurezza è diminuita principalmente nel Regno Unito, seguito dalla Germania, Francia e Spagna. Il mercato di origine nazionale è stato il meno colpito. L’indice della Percezionedi Sicurezza Globale per l’Italia è diminuito del 14% nel periodo analizzato rispetto al 2019. I mercati europei in esame hanno reagito diversamente in termini di percezione della sicurezza durante il periodo selezionato. I mercati internazionali sono stati i più colpiti dalla crisi con una descrescita maggiore tra fine marzo e metà aprile. L’indice di percezione della sicurezza per i tre mercati si è ripreso dalla fine di aprile. Tuttavia, i livelli dell’indice sono ancora inferiori a quelli all’inizio di febbraio. Il Regno Unito mostra il punteggio più basso mentre la Francia è quasi tornata ai livelli pre-crisi. Il mercato nazionale non è stato influenzato tanto quanto gli altri paesi, mostrando fluttuazioni minori dell’indice durante il periodo in esame. A maggio l’indice è tornato ai livelli quasi pre-crisi.

Ricerche di volo per l’Italia

Ricerche di voli tra il 01/02/2020 e il 14/05/2020 per volare in Italia in qualsiasi data successiva alla data di ricerca. Gli aeroporti inclusi sono: FCO, NAP, MXP, VCE, FLR, PMO, VRN, GOA, LIN, CIA, CTA, OLB.

La domanda di viaggi verso l’Italia è stata fortemente colpita, ma i tassi di crescita su base annua sono leggermente migliorati da fine aprile. La domanda di viaggi verso l’Italia – calcolata confrontando la ricerca di voli nel 2019 rispetto al 2020 – mostra un cambiamento di tendenza dal 20 febbraio con un numero di ricerche correnti inferiore rispetto alle ricerche dell’anno precedente. Il 13 marzo, la variazione giornaliera della ricerca di voli su base annua ha mostrato il calo più marcato. La variazione annuale della ricerca di voli sta registrando minori cali nelle ultime settimane.

Ricerche di voli per l’Italia dall’Italia

Data di viaggio 01/07/2020 fino al 31/07/2020 e confronto con l’anno precedente / Ricerche tra 15/04/2020 e 15/05/2020. Dati aggiornati all’15 maggio 2020. Aeroporti: vedi appendice per l’elenco completo.

La quota di mercato nazionale delle ricerche di voli per l’Italia è aumentata. Il numero di ricerche di voli per l’Italia da parte del mercato nazionale è fortemente diminuito tra metà aprile e metà maggio 2020 rispetto al 2019; il calo è stato tra il 76% e il 96%. Nel 2020 la quota di ricerche di voli per l’Italia, rispetto alle ricerche del mercato nazionale per qualsiasi destinazione, è aumentata da 4 ogni 100.000 ricerche a 9 rispetto al 2019.

Ricerche di voli per l’Italia dalla Francia

Data di viaggio 01/07/2020 fino al 31/07/2020 e confronto con l’anno precedente / Ricerche tra 15/04/2020 e 15/05/2020. Dati aggiornati all’15 maggio 2020. Aeroporti: vedi appendice per l’elenco completo.

La quota francese di ricerche di voli per l’Italia è la piú importante ed è quella che è cresciuta più velocemente rispetto aglia altri paesi. Le ricerche provenivano principalmente da Parigi, Nizza e Tolosa. La durata del soggiorno era tra i 4 e i 7 giorni. Le ricerche di voli per l’Italia dalla Francia hanno mostrato una diminuzione interannuale tra l’87% e il 95%. Nel 2020 sul totale delle ricerche di voli per qualsiasi destinazione dalla Francia, la percentuale di ricerche per Italia è aumentata rispetto al 2019 da 1,9 per ogni 100.000 ricerche a 4,9 in media. La Francia è il mercato con la più alta quota di ricerche di voli per l’Italia rispetto a tutti i mercati di origine europei dello studio. Questa quota ha anche mostrato il più forte aumento interannuale nel periodo in esame. Le tre principali origini di ricerca di voli dalla Francia sono: Parigi, Nizza e Tolosa. Il 58% dei potenziali visitatori francesi aveva intenzione di rimanere in Italia per 4-7 giorni.

Ricerche di voli per l’Italia dalla Spagna

Data di viaggio 01/07/2020 fino al 31/07/2020 e confronto con l’anno precedente / Ricerche tra 15/04/2020 e 15/05/2020. Dati aggiornati all’15 maggio 2020. Aeroporti: vedi appendice per l’elenco completo.

La quota di ricerche per l’Italia dalla Spagna è la seconda più importante. Quasi la metà di queste ricerche proveniva da Barcellona. La maggior parte degli utenti aveva intenzione di pernottare in Italia 4-7 giorni. Nel 2020 il numero di ricerche di voli è fortemente diminuito rispetto al 2019 con un calo interannuale giornaliero tra l’83% e il 96%. Tuttavia, la percentuale di ricerche di voli per l’Italia su tutte le ricerche di utenti spagnoli verso qualsiasi destinazione è cresciuta da 1 ricerche per 100.000 ricerche a 1,7 in media. La Spagna ha la seconda quota più importante di ricerche di voli per l’Italia rispetto a tutti i mercati di origine europei di studio. Quasi la metà delle ricerche di voli dalla Spagna proveniva da Barcellona. Madrid era la seconda origine più importante in termini di ricerche di voli per l’Italia. Il 39% dei potenziali visitatori aveva l’intenzione di rimanere in Italia per 4-7 giorni, mentre il 32% per 8-15 giorni.

Ricerche di voli per l’Italia dalla Germania

Data di viaggio 01/07/2020 fino al 31/07/2020 e confronto con l’anno precedente / Ricerche tra 15/04/2020 e 15/05/2020. Dati aggiornati all’15 maggio 2020. Aeroporti: vedi appendice per l’elenco completo.

La quota tedesca di ricerche di voli per l’Italia ha registrato una crescita importante. Francoforte e Monaco sono le origini principali. La maggior parte degli utenti avevano intenzione di pernottare in Italia per 8-15 giorni. Nel 2010 il numero giornaliero di ricerche di voli dalla Germania verso l’Italia era ben al di sotto delle cifre dell’anno precedente con diminuzioni interannuali tra il 67% e il 97%. Tuttavia, nel 2020 l’intenzione di volare in Italia è cresciuta da 0.6 ricerche ogni 100.000 a1,2, rispetto alle ricerche verso qualsiasi destinazione dalla Germania nel 2019 nello stesso periodo. La Germania è il terzo mercato più importante in termini di percentuale di ricerche di voli in Italia su tutti i mercati di origine europei rivisti. Francoforte e Monaco sono le due origini da dove provengono la maggior parte delle ricerche di voli seguite da Colonia. Il 33% degli utenti aveva intenzione di rimanere in Italia per 8-15 giorni, mentre il 27% per 4-7 giorni e il 26% per 2-3 giorni.

Ricerche di voli per l’Italia dal Regno Unito

Data di viaggio 01/07/2020 fino al 31/07/2020 e confronto con l’anno precedente / Ricerche tra 15/04/2020 e 15/05/2020. Dati aggiornati all’15 maggio 2020. Aeroporti: vedi appendice per l’elenco completo.

La quota di ricerche di voli in Italia dal Regno Unito è aumentata. Le ricerche venivano principalmente da Londra. I potenziali visitatori intendevano permanere in Italia per 2-3 giorni. Nel 2020 il tasso di crescita annuale della ricerca di voli giornalieri è diminuito tra l’88% e il 96%. Tuttavia, l’intenzione degli utenti del Regno Unito di viaggiare in Italia rispetto ad altre destinazioni è aumentata nel 2020 rispetto al 2019, con una crescita delle ricerche di voli per l’Italia da 0,4 ogni 100.000 ricerche a 0,5 in media. Il Regno Unito ha registrato la minor quota in termini di ricerche di voli per l’Italia rispetto agli altri mercati in esame. La maggior parte delle ricerche di voli proveniva da Londra, seguita da Manchester ed Edimburgo. Il 51% degli utenti aveva intenzione di rimanere in Italia per 2-3 giorni.

Posti di volo in entrata programmati per l’Italia

Data di viaggio 01/05/2020 al 31/07/2020 e confronto con l’anno precedente. Dati aggiornati al 15 maggio 2020. Aeroporti: vedi Appendice per l’elenco completo.

I collegamenti con voli diretti migliorano da metà giugno con un minor numero di cancellazioni di posti La variazione annuale dei voli in entrata per l’Italia è diminuita di oltre il 90% a maggio, secondo la programmazione delle compagnie aeree del 15 maggio 2020. A giugno la decrescita rallenta con una variazione interannuale del 38%. A luglio vengono cancellati un numero inferiore di posti aerei con una decrescita in base annua dell’8%. Nel 2020, Germania e Paesi Bassi sono i paesi più colpiti in termini relativi con la loro connettività aerea che mostra un calo interannuale del 45% nel periodo in esame. NOTA IMPORTANTE: queste programmazioni aeree sono aggiornate quotidianamente e sono soggette a modifiche.

Posti di volo programmati per l’Italia per aeroporto di partenza da: FR, DE, UK, ES

Data di viaggio 01/05/2020 al 31/07/2020 e confronto con l’anno precedente. Dati aggiornati al 15 maggio 2020. Aeroporti: top 10 vedi Appendice per l’elenco completo.

Nel luglio 2020, sei dei primi dieci aeroporti di origine registrano un incremento dei loro posti aerei programmati rispetto al 2019 – secondo quanto pubblicato delle compagnie aeree il 15 maggio. A maggio la connettivtá aerea tra l’Italia e i primi dieci aeroporti diminusce tra il 61% e l’89% rispetto all’anno precedente. Tre dei primi cinque aeroporti si trovano a Londra e due a Parigi. A giugno 2020, i posti aerei dei primi 10 aeroporti diminuiscono ad un ritmo inferiore rispetto al mese precedente arrivando ad un minimo di decrescita interannuale del 60%. A giugno del 2020, l’aeroporto di Stansted mostra una crescita interannuale della capacità aerea. A luglio 2020, sei dei primi dieci aeroporti, mostrano un tasso di crescita positivo su base annua tra questi London Gatwick mostra la crescita maggiore che raggiunge il 6%. NOTA IMPORTANTE: queste programmazioni aeree sono aggiornate quotidianamente e sono soggette a modifiche.

Definizioni e fonti Mabrian Technologies

Menzioni turistiche

Menzioni raccolte su reti di social media relative a una destinazione relazionate al turismo esprimendo un´intenzione di visita o una visita. Sono escluse le menzioni dei residenti nella destinazione o quelle relative a politica, sport, pubblicità, ecc. Fonte: social network (Instagram e Twitter).

Indice di percezione della sicurezza

Viene calcolato analizzando il sentimento delle menzioni turistiche riguardo alla destinazione dai diversi mercati attraverso tecniche di elaborazione del linguaggio naturale e intelligenza artificiale. Fonte: social network (Instagram e Twitter).

Ricerche di volo

Ricerche di voli effettuate spontaneamente da potenziali visitatori attraverso OTA, motori di metasearch o agenzie tradizionali. Fonte: GDS.

Ricerca voli Condividi:

Volume relativo delle ricerche di voli effettuate per una destinazione in relazione al numero totale di ricerche di voli effettuate da quel mercato verso qualsiasi destinazione, nel periodo selezionato (ricerca o viaggio). Fonte: Mabrian.

Connettività aerea:

Posti di volo in entrata programmati per aeroporti con connettività diretta. Programma pubblicato dalle compagnie aeree su base giornaliera. Fonte: Cirium.

Gli aeroporti inclusi, se non diversamente indicato, sono: Abruzzo Airport (PSR), Alghero-Fertilia Airport (AHO), Ancona Falconara Airport (AOI), Brindisi – Salento Airport (BDS), Cagliari Elmas Airport (CAG), Catania–Fontanarossa Airport (CTA), Ciampino-G. B. Pastine International Airport (CIA), Falcone–Borsellino Airport (PMO), Firenze-Peretola Airport (FLR), Genoa Cristoforo Colombo Airport (GOA), Guglielmo Marconi Airport (BLQ), Lamezia Terme International Airport (SUF), Leonardo da Vinci-Fiumicino Airport (FCO), Milano Linate Airport (LIN), Milano Malpensa Airport (MXP), Naples International Airport (NAP), Olbia Costa Smeralda Airport (OLB), Orio al Serio International Airport (BGY), Palese Airport (BRI), Pisa International Airport (PSA), Treviso Airport (TSF), Trieste – Friuli Venezia Giulia Airport (TRS), Turin Airport (TRN), Venice Marco Polo Airport (VCE), Verona Villafranca Airport (VRN).

This post is also available in: Inglese Spagnolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CATEGORIES

TAGS